Cavatelli allo scoglio con spaccasassi Rinci

Salve a tutti, miei cari chef,

oggi voglio mostrarvi la mia ricetta per fare i cavatelli allo scoglio ma con qualche piccola variante, un qualcosa di molto particolare, gli SPACCASASSI

Mi direte…..cosa sono?

Crescono tra i sassi e gli scogli, scompaiono in inverno e ricompaiono in primavera e sono  stati riscoperti dall’azienda Rinci. Si abbinano alla mortadella, al salmone affumicato, alle insalate e salse

Io oggi ho scelto di abbinarli a questa salsa di pesce, conferendogli ancora più gusto, in effetti non saprei spiegare bene il sapore preciso che danno, io li ho utilizzati al posto dei capperi che utilizzo abitualmente e devo dire che sono rimasta sorpresa positivamente

Curiosi di conoscere gli spaccasassi? vi mostro una foto per farvi rendere conto di ciò che ho utilizzato per il mio piatto

Il sapore dovrebbe essere simile a quello del finocchietto selvatico, un sapore pungente ma che si abbina molto bene con sapori più dolci creando un buon equilibrio

Ma passiamo adesso alla preparazione del piatto, vi espongo in breve la mia ricetta e vi consiglio di provarla

INGREDIENTI:

– 500 gr di cavatelli
– 500 gr di pomodori pelati
– 600 gr di pesce misto ( calamari,   vongole, gamberetti)
– sale
– olio evo
– spaccasassi
– aglio
– olive nere
– zucchero

PROCEDIMENTO:

  1. Mettete innanzitutto l’acqua sul fuoco e salatela.
  2. Nel frattempo preparate il sugo.
  3. Soffriggete in un pò d’olio evo dell’aglio tritato finemente
  4. Aggiungete il pesce ridotto a pezzi e aggiustate di sale,fate insaporire il tutto, meglio se avete del brodo di pesce
  5. Aggiungete i pomodori pelati, io li ho frullati per avere una salsa più densa, ma la scelta è vostra.
  6. Infine, aggiungete spaccasassi e olive nere a pezzi e fate cuocere per circa mezz’ora
  7. Quando l’acqua bolle, mettete giù la pasta e fate cuocere
  8. A cottura quasi ultima, scolate e versate la pasta nella pentola col sugo e fate saltare
  9. Impiattate e decorate con un pò di prezzemolo

Un’unica raccomandazione, non esagerate con la quantità di spaccasassi, il gusto è particolarmente forte, per cui bisogna essere oculati nell’utilizzo

BUON APPETITO E SE VI FA PIACERE PROVATE GLI SPACCASASSI E DITEMI COSA NE PENSATE

Precedente Formaggio Nero della Nona 1753, una ricetta della tradizione che si rinnova Successivo Azienda Agricola Leonardo Manetti, quando il sogno si realizza

6 commenti su “Cavatelli allo scoglio con spaccasassi Rinci

  1. mai mangiato un piatto cosi sai, grazie della ricetta è bello variare a tavola e la tua me la segno magari per domenica che tutta la famiglia è riunita

    • pasticcipasticcinidilucy il said:

      un piatto semplice, veloce e molto gustoso, ancora più gustoso grazie all’aggiunta degli spaccasassi, sono da provare

  2. Mary Mary il said:

    Questa ricetta mi è piaciuta tanto ed i prodotti devono essere davvero buoni. Da provare

    • pasticcipasticcinidilucy il said:

      ti assicuro che il gusto è particolare, per cui ti consiglio di dare uno sguardo al sito e acquistare qualche prodotto

I commenti sono chiusi.