TARALLINI AL FINOCCHIETTO

Continua la prova prodotto delle farine semilavorate Alpi.

Un grande aiuto in casa, soprattutto per chi non è molto bravo in cucina ma vuole sempre fare ottima figura quando ci sono ospiti. Tutto si fa con estrema semplicità e in modo veloce e vi assicuro che il risultato è garantito!!!

Oggi ho realizzato qualcosa di stuzzicante che va via come l’acqua, uno tira l’altro e si consumano in diverse occasioni, sia davanti alla tv che per un aperitivo con amici, i tarallini al finocchio

I taralli sono veramente molto semplici e veloci da realizzare, infatti hanno un impasto di farina, olio, acqua, sale e sono aromatizzati ai semi di finocchio. Questi taralli piaceranno a grandi e bambini, sono croccanti e profumati

Vediamo come realizzarli

INGREDIENTI:

  • 500 g di farina MIO FORNO Mastro Cereali Alpi

  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • 80 ml di olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di sale
  • acqua q.b.

PROCEDIMENTO:

  • In una ciotola iniziamo unendo la farina con i semi di finocchio, ne aggiungete in base ai vostri gusti

  • Uniamo a questo punto il sale, va bene un cucchiaio per tutto l’impasto.
  • Aggiungiamo anche l’olio extra vergine di oliva e iniziamo a mescolare. Uniamo anche l’acqua un po’ alla volta, lavoriamo bene l’impasto su una spianatoia.
  • Dobbiamo ottenere un panetto sodo e non appiccicoso.

  • A questo punto, tagliamo l’impasto in tanti pezzi, più o meno grandi e stendiamo ogni pezzetto fino a formare un filoncino.

  • Chiudiamo le estremità formando un ovale leggermente allungato. Potete scegliere la grandezza che più preferite.
  • Continuate a realizzare tutti i taralli, io ho realizzato anche qualche treccina.
  • In una pentola capiente, portare a ebollizione l’acqua e tuffate all’interno 3-4 taralli alla volta. Quando vengono a galla sono pronti per essere tolti con l’aiuto di una schiumarola.

  • Man mano che togliete i taralli dall’acqua, lasciateli raffreddare su un canovaccio pulito.

  • Quando tutti i taralli saranno ben freddi, disponeteli su una taglia coperta con carta forno e cuoceteli a   250° per circa 40 minuti . Lasciate raffreddare i taralli completamente prima di servirli!

Io ho scelto di utilizzare due tipi di farine e quindi taralli ai cereali con finocchietto e taralli con farina 0 al finocchietto

Niente di più semplice, vero?

E vi assicuro che il risultato è super goloso

Precedente Le Squisivoglie contest : FAI LA DIFFERENZA! RECUPERA E RICICLA IN CUCINA SENZA SPRECARE NÉ CIBO NÉ ACQUA Successivo SAPOREA, quando gusto e salute si sposano insieme