Melanzane sott’olio

L’estate ci regala molte verdure saporite, a volte ne abbiamo così tante nell’orto che le conserviamo per gustarle anche fuori stagione, oggi vi propongo le melanzane sott’olio.   Le melanzane sott’olio sono ottime da servire come antipasto, da accompagnare con crostini di pane tostato e un tagliere di sfiziosi salumi o come contorno a grigliate di carne.  Vediamo insieme come poterle conservare

INGREDIENTI:

  • 4 kg di melanzane (preferibilmente quelle sottili e lunghe)
  • 1 bicchiere di olio di oliva
  • 1 bicchiere di zucchero
  • 1 bicchiere di sale
  • 1 litro di acqua o vino bianco
  • 1 litro di aceto bianco
  • olio evo q.b.
  • sale grosso q.b.

PROCEDIMENTO:

  • Sbucciate le melanzane e affettatele a uno spessore di circa 1 cm
  • Ponetele in uno scolapasta, avendo cura di fare uno strato di melanzane e coprirle con del sale, per procedere fino ad esaurimento ingredienti

  • Mettetele a scolare per 12 ore, avendo cura di mettere un peso sopra per aiutare a tirar fuori tutti  i liquidi

  • Passate le 12 ore, mettete a bollire in una pentola, l’acqua, l’aceto, lo zucchero, il sale e l’olio
  • Quando bolle, spegnete e versate sulle melanzane che avrete postoin una grossa insalatiera
  • Fate riposare nel liquido per 24 ore, avendo cura di mescolarle di tanto in tanto

  • Passate le 24H, strizzatele e ponetele su un canovaccio a sgocciolare ulteriormente

  • Potete adesso tagliarle a filetti oppure lasciarle a fette grandi, mettetele in un’insalatiera e conditele con olio evo, peperoncino, origano, aglio, salvia e prezzemolo

  • Fate riposare per circa 1 ora e riempite dei barattoli. Coprite con olio evo

Precedente Le Bonelle Gelèes, una rinnovata collaborazione Successivo Hamburger homemade

2 commenti su “Melanzane sott’olio

I commenti sono chiusi.