Tarallini al vino con mandorle

Una semplice e veloce ricetta,  che nasce grazie ad un gradito omaggio da parte dell’ azienda siciliana Frasada Food ,che mi ha inviato diversi assaggi, tra cui  un bel pacchetto di Mandorle sgusciate naturali.
Un goloso prodotto,  fonte  di grassi polinsaturi che contrastano il colesterolo cattivo, contengono molte fibre, vitamine e potassio e apportano benefici al cuore.
Adoro sgranocchiare questi biscottini in ogni occasione, mangiati da soli o semplicemente utilizzati per accompagnare un aperitivo o una bevanda calda, sono impastati con vino bianco e arricchiti dalla nota di croccantezza delle mandorle

INGREDIENTI:

  •  500 gr di farina
  • 150 gr di zucchero + quello per la guarnizione
  • mandorle tritate a piacere, in base ai gusti
  • 135 ml di vino bianco
  • 125 gr di olio di semi
  • 8 gr di lievito
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

  • Mettete la farina a fontana e aggiungete tutti gli ingredienti al centro
  • Impastate finchè non risulti un composto omogeneo e liscio e ponete a riposare in frigo per circa 2 ore
  • Trascorso il tempo, formate delle piccole ciambelline con l’impasto e passatele nello zucchero
  • Spennellate con vino bianco e infornate a 200 gradi per circa 15-20 minuti
  • Se desiderate aggiungere un pò di croccantezza in più ai biscotti, potete guarnirli con una mandorla intera

Precedente Plumcake alle mele Successivo Maltagliati alle nocciole